GR Services Basket Cecina espugna Santarcangelo

Risultato

Dulca Santarcangelo 71
GR Services Basket Cecina 73

Parziali: 21 – 14; 13 – 22; 15 – 15; 22 – 22
Progressivi: 21 – 14; 34 – 36; 49 – 51; 71 – 73

Il tabellino:

GR Services Basket Cecina: Fratto 4, Toscano 10, Favilli, Zaccariello 2, Del Testa 10, Gambolati 10, Caroti 13, Bruni 21, Medizza 2, Pistillo. All. Campanella – Ass. Bandieri – Pio.

Santarcangelo: Bianchi, Pesaresi 15, Fusco, Pasini, Gualtieri 5, Bedetti 11, Moretti 12, Cardellini 4, Botteghi 9. Saponi 15. All. Tassinari.

Arbitri: Spessot ed Andretta.

La GR Services chiude il 2015 riprendendo il discorso interrotto con la vittoria e sbanca per la prima volta in stagione il parquet della Dulca Santarcangelo. Una vittoria fortemente voluta, importante perché arrivata contro un avversario forte, che seguiva i rossoblù a due soli punti di distacco, perché è arrivata pur al termine di una gara non bella e con una situazione che negli ultimi minuti si era di nuovo complicata dopo che i rossoblù avevano raggiunto i 7 punti di vantaggio. La formazione cecinese ha ribaltato nel secondo quarto l’inerzia che nel primo era stata a favore della squadra romagnola, con un Saponi in grande spolvero, e che aveva banchettato sotto le due plance nei primi 10 minuti. Nella ripresa, finita con il risultato in parità, c’è stato un grande Giovanni Bruni, pur costretto a giocare ancora con la maschera, che ne limita visuale e precisione, ma capace di chiudere a quota 21 per quanto riguarda i punti realizzati ed a 28 per quanto riguarda l’indice di valutazione, con il 71% da due punti ed il 50% da oltre l’arco. Importanti anche i 15 minuti di gioco forniti da Zaccariello, impiegato da coach Campanella dopo tre partite nelle quali la sua assenza si era notata. La GR Services ha vinto la battaglia ai rimbalzi, anche se, specialmente in avvio, ne ha concessi troppi all’attacco avversario, ma deve tornare a migliorare dalla linea dei liberi se vuole portare a casa le partite con meno fatica. L’importante, comunque, è stata la reazione arrivata dopo le due sconfitte, segno di una raggiunta maturità nell’affrontare le situazioni delicate come quella che era venuta a creare. Inoltre la partita giocata nel giorno immediatamente seguente il Natale, una novità assoluta, non era facile da preparare, ma lo staff tecnico cecinese ha saputo ancora una volta svolgere con molta efficacia il suo lavoro. Anche in questa settimana ci sarà da lavorare con attenzione, visto il clima ancora festivo, e preparare la meglio l’ultimo incontro del girone d’andata, che vedrà i rossoblù di nuovo davanti al proprio pubblico domenica 3 gennaio 2016 contro l’Oleggio Basket, che ultimamente è apparso in crescita. Da segnalare ancora una volta il grande apporto dei sostenitori rossoblù, saliti in 30 a Santarcangelo per sostenere la squadra nonostante la giornata festiva dopo Natale.

Uff. Stampa Basket Cecina

facebooktwittermailfacebooktwittermail