Un derby per chiudere l’attività agonistica del 2019 ed anche il girone di andata del campionato di
serie B, visto che nell’ultima giornata il Basket Cecina osserverà il turno di riposo. Il “derby della
costa”, come è stato ormai ribattezzato da anni quello con il Basket Golfo Piombino, si gioca al
PalaPoggetti e come di consueto rappresenta una sfida molto sentita dal pubblico che affollerà gli
spalti di Via Toscana. Quella di Andreazza è una formazione ben conosciuta e che ha scelto in
questa stagione la via della continuità cambiando solo due giocatori rispetto al roster di quella
precedente. Persi il ns. ex Fratto ed il giovane Pedroni. La società piombinese ha inserito due
giocatori espertissimi della categoria, il pivot Eliantonio, che lo scorso anno ha ottenuto la
promozione con l’Urania Milano, e la guardia Sodero, proveniente da San Severo, giocatore molto
efficace al tiro sia da 2 che da 3 punti, aumentando in questo modo la solidità del suo roster che
già nella scorsa stagione aveva fatto sognare i tifosi gialloblù approdando con merito ai playoff
dove venne eliminato da Cesena. Attualmente la formazione guidata dal confermato coach
Andreazza si trova in sesta posizione con 7 successi e 5 sconfitte, ed ha negli ultimi 5 turni un
record 3 — 2, con due successi negli ultimi due turni, due derbies, in casa contro Lucca ed in
trasferta a Montecatini, nei quali ha mostrato di essere in risalita anche come forma, sia dei singoli
che dell’insieme di squadra. Uno dei suoi punti di forza è senza dubbio nella difesa, terza nel
campionato dopo Omegna ed USE Empoli. Per quanto riguarda le cifre in attacco Piombino ha tre
giocatori in doppia cifra, Sodero, Procacci e Mazzantini, con i due lunghi, Persico ed Eliantonio,
sopra i 9 di media. Un quintetto quindi con molti punti nelle mani, senza dimenticare la solidità di
capitan Iardella e di Bianchi che escono dalla panchina per fornire minuti di qualità. Una partita
difficile quindi per i ragazzi rossoblù, che sono ancora alle prese con diversi problemi di infortuni,
ma in settimana hanno lavorato duramente per prepararsi alla sfida, così come la tifoseria che
certamente sarà pronta ad incitare i suoi beniamini nell’arco di tutti i 40 minuti. La gara, che si
gioca alle 18.00 di domenica 22 dicembre al PalaPoggetti sarà diretta dai signori Biondi di Trento e
De Rico di Venezia.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail