Al PalaPoggetti arriva l’Omnia Pavia

Cecina Pavia

La Buca del Gatto Basket Cecina, a soli 4 giorni di distanza dalla vittoria ottenuta a San Miniato nel turno infrasettimanale, torna in campo per affrontare, sul parquet del PalaPoggetti la Omnia Basket Pavia, formazione precede i rossoblù di soli 2 punti, con l’ottavo posto. Curiosamente si tratta della stessa differenza che precedeva la gara di andata, alla quale però Montemurro ed i suoi ragazzi si presentavano dopo due sconfitte, mentre adesso ci arrivano dopo due successi, diversi nello svolgimento delle gare, ma entrambi importanti. La formazione di coach Baldiraghi presenta un roster calibrato per provare il salto di categoria, che finora ha trovato però maggiori difficoltà del previsto, soprattutto a causa degli infortuni. Tra le sue fila il capitano è Di Bella, giocatore espertissimo che ha calcato palcoscenici importanti e portato con grade onore anche la maglia azzurra, poi ci sono giocatori che conoscono molto bene la categoria come il pivot Squeo, le ali De Min e Matteo Samoggia, e la guardia Infanti, assente però nell’ultimo turno, ed il nostro ex, Mazzantini. Insieme a loro un gruppo di giovani di buon rendimento. Per quanto riguarda i numeri, il miglior realizzatore è proprio Infanti, con 15,1 ppg, seguito da Di bella che ai 13,4 ppg aggiunge i 2,5 assist smazzati per gara ed i 4,7 rimbalzi, cifra notevole per un playmaker. Gli altri due giocatori in doppia cifra media nelle segnature sono Mazzantini e De Min con poco più di 11 punti per gara, con il secondo che è anche il miglior rimbalzista con 6,8 per gara, precedendo Squeo che si ferma a 6,2 per gara. Con 7 giocatori che giocano mediamente più di 24 minuti per gara, con Mazzantini unico sopra i 30, e con l’ottavo, Fazioli, a 14,2, Pavia è una squadra che distribuisce molto le responsabilità, puntando assolutamente sul collettivo. Nelle gare finora disputate in trasferta Pavia ha ottenuto 3 successi e 7 sconfitte, l’ultima delle quali domenica scorsa a San Miniato. Per i rossoblù l’imperativo è quello di riscattare la gara di andata, forse la peggiore giocata in stagione, con Pavia scappata sin dal primo quarto e mai più riavvicinata, anche nei momenti in cui aveva rallentato il ritmo. E se Baldiraghi dovrà fare a meno di Infanti, per coach Montemurro c’è da registrare l’assenza, anche in questa partita, di Lorenzo Turni. Mercoledì scorso i rossoblù hanno dimostrato di aumentare la loro voglia di fare e la loro compattezza proprio in queste occasioni difficili e quindi c’è da continuare su questa strada anche se l’obiettivo vittoria, e lo stesso coach non se lo nasconde, è certamente difficile. Per La Buca del Gatto conterà molto anche l’appoggio del suo pubblico, sempre presente visto anche il seguito nell’infrasettimanale a San Miniato. L’orario di inizio è quello delle 18.00 di domenica 11 febbraio con direttori di gara Lupelli di Aprilia e Doronin di Perugia.

facebooktwittermailfacebooktwittermail