Sintecnica Basket Cecina allunga la sua striscia vincente casalinga battendo con pieno merito la Libertas Livorno, una delle formazioni più accreditate all’inizio di stagione. La formazione di Roberto Russo ha così riscattato la sconfitta della gara di andata, mettendo grande voglia e capacità sul parquet di fronte ad una squadra certamente più fisica. I rossoblù erano partiti bene nel primo quarto riuscendo anche a raggiungere il + 8 sul 17 – 9, poi la tecnica e l’esperienza dei labronici hanno ribaltato il risultato sul 23 – 17 prima che un canestro di Bartoli mandasse le due squadre al primo mini riposo sul 19 – 23. Nel secondo quarto la Sintecnica si è riavvicinata, ma non è mai riuscita a passare davanti, in un periodo nel quale le due difese hanno prevalso sui contrapposti attacchi, e così all’intervallo è ancora la Libertas s gestire 3 punti di vantaggio. Alla ripresa delle ostilità i rossoblù mettono subito in chiaro di voler provare il riaggancio e la fuga e lo fanno con un parziale di 21 – 14 che li porta ad iniziare il rush finale con 4 punti di vantaggio. La Libertas non è però disponibile a mollare e cerca di riportarsi sotto, anche con la tripla dell’ex Salvadori, ma i rossoblù, in un match che diventa sempre più agonistico, riescono a mantenere la calma e giocare in maniera concreta raggiungendo anche la doppia cifra di vantaggio. Gli ultimi assalti dei livornesi vedono la difesa rossoblù agire con grande determinazione e chiudere in vantaggio anche l’ultimo periodo sul 23 – 19, conquistando così due punti meritatissimi come dimostra anche la differenza nella valutazione al 40esimo con la Sintecnica a quota 80 contro i 45 dei livornesi, frutto anche di 12 palle recuperate, forzandone 21 perse alla formazione di Garelli, di un sostanziale equilibrio a rimbalzo, 38 – 35 per la Libertas, e di migliori percentuali al tiro, con quella a i liberi che dopo Firenze torna a salire anche se si ferma al 67%. La Libertas dopo due turni di assenza ritrovava Castelli, subito in quintetto e top scorer dei suoi con 15 punti segnati, ed ha avuto buoni minuti anche da Marchini, sul parquet al posto di Forti, partito in quintetto e non incisivo. In casa Sintecnica quattro uomini del quintetto base in doppia cifra e minuti di parquet importanti anche per il giovane Bechi che ha chiuso con 6 punti ma con 3/3 al tiro e con 9 di valutazione, dimostrando di poter giocare tranquillamente in categoria. Bartoli ne ha messi 20, con alcune giocate pregevoli e con una valutazione di 29, ma è stata la squadra nel complesso che ha conquistato una vittoria forse inaspettata ma completamente meritata. Nelle file della Sintecnica rientro sul parquet per Guerrieri che ha dato un buon contributo nei 7 minuti giocati, con grandi difese e mettendo anche a segno 2 punti in un momento importante della gara. Ora per i rossoblù c’è uno scontro importante sabato prossimo a Ozzano che nell’ultimo turno ha battuto in modo netto Piombino.

 

Il tabellino:

Sintecnica Basket Cecina 77

Libertas Livorno 69

 

Parziali: 19 – 23, 14 – 13, 21 – 14, 23– 19

Progressivi: 19 – 23, 33 – 36, 54 – 50, 77 – 69

Sintecnica Cecina: Di Meco 12, Guerrieri 2, Pellegrini, Ceparano 2, Gnecchi 7, Obinna 14, Bechi 6, Bartoli 20, Pistillo 14, Trassinelli, Greggi, Filahi. All. Russo – Ass. Elmi

Libertas Livorno – Marchini 11, Castelli 15, Onojaife, Ricci 12, Ammannato 2, Toniato 9, Bonaccorsi, Casella 12, Forti, Geromin, Mancini, Salvadori 8. All. Garelli – Ass. Pio

Arbitri: Sordi e Fusari

FacebooktwittermailFacebooktwittermail