PAFFONI OMEGNA 70 – SINTECNICA BASKET CECINA 63

Torna A casa a mani vuote da Verbania la Sintecnica Basket Cecina che contro la Paffoni Omegna ha disputato ancora una partita di grande cuore ripetendo quasi esattamente il punteggio della gara contro Rimini. Due match che sono stati affrontati con soltanto 8 giocatori, anche se nella trasferta piemontese erano a referto anche il capitano Pistillo e Gnecchi, con il primo sul parquet solo per 4 minuti e con 3 punti segnati, mentre il secondo non si è nemmeno alzato dalla panchina. La ridotta rotazione di uomini e la maggiore esperienza dell’avversario hanno fatto il resto, con la partita che si è incanalata nel segno della Paffoni sin dal primo quarto. La Sintecnica non ha mai mollato ed ha difeso bene non consentendo un facile successo ad una formazione che si trova nelle zone alte di classifica e potrebbe anche agganciare la seconda posizione in vista dei playoff. A livello individuale conferme per Obinna e Bechi, con il giovane play preciso al tiro con un 5 / 7 da 2 punti e 5 / 6 dalla lunetta, dove tutta la squadra è stata precisa con un complessivo 19 / 20. I rossoblù si sono aggiudicati anche la sfida ai rimbalzi chiudendo con 35 contro 27 ma non è bastato per prendersi i 2 punti. La grande voglia di lottare e di non mollare sino alla fine fanno comunque ben sperare in vista degli ultimi 3 incontri di recupero, per i quali coach Russo spera di avere anche un maggior numero di rotazioni a disposizione.

 

Il tabellino:

Parziali: 24 – 15, 15 – 19, 15 – 12, 16– 17

Progressivi: 24 – 15, 39 – 34, 54 – 46, 70 – 63

Sintecnica Basket Cecina: Di Meco 5, Korsunov, Ceparano 6, Gnecchi, Obinna 16, Bechi 15, Bartoli 10, Pistillo 3, Trassinelli 4, Filahi 4. All. Russo

Paffoni Omegna: Artioli 2, Zugno 5, Del Testa, Procacci 13, Prandin 10, Segala, Terreni, Neri 2, Sgobba 4, Balanzoni 22, Scali 12. All. Andreazza

Arbitri: Schena e Caldarola

FacebooktwittermailFacebooktwittermail