Si sblocca nella terza giornata di campionato, seconda casalinga, la classifica della Sintecnica Basket Cecina che si impone su Ozzano per 89 – 75 nonostante i problemi di infortuni con Nwokoye che ha dovuto lasciare il campo per una distorsione alla caviglia che sarà valutata in settimana. I rossoblù di coach Russo erano chiamati ad una prestazione di grande cuore e carattere e hanno risposto “presenti”, condotti fin dall’inizio da un capitan Lorenzo Pistillo che ha chiuso la sua gara a quota 20 con 6/8 da tre punti e 25 di valutazione catturando anche 4 rimbalzi. Insieme a lui grande prestazione di tutta la squadra, con problemi di falli per tutto il settore lunghi con Filahi a quota 4 in pochi minuti, così come Di Meco, mentre Ceparano è stato costretto ad uscire per finale per raggiunto limite di falli. Rossoblù in vantaggio fin dall’inizio con le due formazioni che si scambiavano canestri e punteggio che sale in maniera molto veloce con il tabellone che dopo 5 minuti segna 17 – 10 per la Sintecnica con Pistillo autore già di un 3 / 3 da oltre l’arco. Nella seconda parte del primo periodo il Basket Cecina incrementa il parziale favorevole fino al 26- 10 prima di subire un mini break di 5 – 0 che porta le squadre al primo mini intervallo sul 26 – 15. Ozzano inizia meglio anche il secondo quarto ed il vantaggio cecinese scende a soli 7 punti, sul 26 – 19, anche per le difficoltà ad attaccare la zona avversaria ed il buon pressing degli uomini di Grandi. Rossoblù che non si perdono d’animo e si rimettono in carreggiata anche grazie ai buoni minuti di parquet dei giovani Trassinelli, Greggi e Bechi. All’intervallo la Sintecnica mantiene 5 punti di vantaggio, incrementandolo poi nel terzo quarto con Pistillo ancora al lavoro e Bartoli che si sblocca da par suo. I rossoblù pagano la differente stazza fisica subendo due triple frontali su blocchi granitici di Bedin, poi difendono meglio e chiudono a + 10 il terzo quarto. L’ultima frazione vede protagonista ancora la difesa cecinese, sempre spronata da Russo e nel finale due triple di Gnecchi, che raggiunge così la doppia cifra, tagliano definitivamente le gambe agli emiliani. Per gli emiliani in doppia cifra Bertocco e Bedin autori di 15 punti, Galassi e Mastrangelo, mentre è apparso un po’ sottotono Lovisotto. Nonostante la differenza di stazza il Basket Cecina conquista 2 rimbalzi più di Ozzano, 32 – 30 ed ha migliore percentuale al tiro dal campo, mentre è pari quella dalla lunetta. Da registrare ancora il dato delle palle perse. Ora i rossoblù sono attesi dalla difficilissima trasferta di Chiusi contro una formazione che in questo turno ha strapazzato il Pino Firenze 91 – 50.

 

Il tabellino:

Sintecnica Basket Cecina 89

Ozzano Basket 75

Parziali: 26 – 15, 19 – 25, 23 – 18, 21– 17

Progressivi: 26 – 15, 45 – 40, 68 – 58, 89 – 75

Sintecnica Cecina: Di Meco 11, Guerrieri 9, Ceparano 7, Gnecchi 10, Obinna 3, Bechi 5, Bartoli 15, Pistillo 20, Trassinelli 2, Bruci M., Greggi 7, Filahi 4. All. Russo – Ass. Elmi

Ozzano Basket – Folli, Bertocco 15, Galassi 13, Chiusolo 9, Mastrangelo 10, Bedin 15, Zecchini, Lolli, Lovisotto, Okjlievic, Guastamacchia. All. Grandi – Ass. Pizzi

Arbitri: Attard di Firenze e Luchi di Prato

FacebooktwittermailFacebooktwittermail