E’ la Robur Varese l’avversaria della Sintecnica Basket Cecina nell’ottava giornata di andata del campionato di serie B. La gara si gioca domenica 21 novembre alle 18.00 e sarà diretta da Biondi di Trento e Martinelli di Brescia, Si tratta della trasferta più lunga della stagione per i rossoblù, che vanno ad affrontare una formazione che li precede in classifica con 6 punti contro i 4 della Sintecnica. Entrambe le formazioni vengono da un successo, interno per la formazione di coach Russo contro la Pielle Livorno, ed esterno quello dei varesini sul parquet di Borgomanero. Un successo che arriva dopo una debacle pesante subita da entrambe a Livorno, rispettivamente contro Libertas, i rossoblù, e contro Pielle i varesini, con 44 punti segnati dai ragazzi di Donati e 47 da quelli di Russo. La compagine varesina può sfruttare il doppio tesseramento con la Pallacanestro Varese di due ottimi giovani come Virginio, play classe 2002, e Librizzi, pivot classe 2003. Nelle file della Robur Varese sono presenti anche altri giovani del vivaio, che fanno da contraltare all’esperienza di due veterani come il 40enne Allegretti ed il 41enne Pilotti, entrambi con apparizioni anche sui parquet di serie A. A Varese gioca anche l’ex rossoblù Alessandro Spatti. Nel successo a Borgomanero per 92 – 94 nelle file varesine si sono messi particolarmente in luce Maruca, che ha chiuso a quota 31 punti con 35 di valutazione ed un ottimo 11 / 11 dalla linea dei liberi, Librizzi e Spatti, con Pilotti che ha messo a segno 12 punti fondamentali. Nelle tre gare giocate finora sul parquet del Campus, i varesini hanno ottenuto 1 successo, contro l’USE Empoli, dopo due battute d’arresto contro Pavia e Piombino, segnando una media di 72,7 punti con percentuali del 35,7% da 2 punti e 31% da oltre l’arco. Per quanto riguarda le statistiche generali dei singoli giocatori, doppia cifra nei punti per Maruca, Librizzi e Spatti, mentre il miglior rimbalzista è Virginio con 8,2 a partita. Nelle file rossoblù, dopo il buon esordio di domenica scorsa con la Pielle Livorno, si attendono conferme da parte di Sperduto, e anche il ritorno sul parquet per Guerrieri che domenica scorsa è andato a referto senza poter scendere in campo. La squadra ha tratto buone sensazioni da una vittoria ottenuta con grande coraggio contro i labronici e vuole assolutamente continuare sulla strada intrapresa.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail