Dopo il successo ottenuto domenica scorsa contro la Sangiorgese, la truppa di Roberto Russo torna ancora una volta in trasferta in Piemonte per affrontare, domenica 24 alle 18,00 la Langhe Roero Alba. Formazione nata dalla collaborazione della società Olimpo Alba, già in serie B nella scorsa stagione e la formazione di Bra che partecipava al campionato di C Gold piemontese. Per i cecinesi si tratta di una trasferta difficile, visto che gli avversari sono a punteggio pieno in testa alla classifica, ma nello stesso tempo partono rinfrancati non soltanto dal successo contro la formazione lombarda, ma anche dalle buone cose fatte vedere e dai miglioramenti dal punto di vista del gioco. La Sintecnica Basket Cecina affronta la squadra ancora affisata all’esperto coach Jacomuzzi, che ha mantenuto il suo asse storico formato dal play Danna, visto anche a Cecina, l’ala Antonietti, da tre anni in maglia Alba, dopo aver giocato nella Sangiorgese, e dal pivot Tarditi, anche lui arrivato nella stagione 218 / 2019.  La formazione piemontese è riuscita nell’impresa, forse insperata alla vigilia, di espugnare due volte, nella prima e nella terza giornata, il PalaModigliani di Livorno, battendo con lo stesso punteggio, 65 – 66 sia la Libertas 1947 che la Pielle, dando dimostrazione di grande carattere. Nella seconda giornata Langhe Roero ha battuto in casa la Sangiorgese. A completare il roster della squadra di casa, oltre agli inserimenti di alcuni giovani del vivaio ed all’arrivo, da Bra, di Cagliero e Cortese, ci sono stati quello di Castellino, guardia 19enne dalle giovanili di Torino, Perez, guardia lo scorso anno a Crema, e Tiberti, ventunenne ala da Piadena. Nuovo arrivo anche il giovane pivot Prunotto, classe 2001 da Viola Reggio Calabria. Nelle prime 3 giornate di campionato sono stati 4 i giocatori in doppia cifra media per la squadra di Jacomuzzi, Tarditi, Antonietti, Castellino e Tiberti, con il pivot pericoloso sia dai 2 punti, dove tira con il 62% che da tre punti dove finora ha il 36%. Le statistiche di squadra parlano di 69,3 ppg con un alto numero di rimbalzi complessivo, 46.7 per gara., 13 dei quali catturati in attacco, e 14 assist per gara. Per i rossoblù sarà quindi molto importante difendere bene il proprio canestro e le prove di Mjloievic e Zanini della gara contro la Sangiorgese fanno ben sperare in questo senso. La partita sarà diretta da De Bernardi e Ferrero Regis di Torino.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail