Il Basket Cecina conquista due punti importanti nel derby contro Montecatini Basket ed aggancia
in classifica il Basketball Lucca a quota 14. Una gara giocata con grande coraggio e grande grinta da
parte dei rossoblù che sono rimasti in vantaggio per tutta la gara dopo il canestro iniziale degli
ospiti, tirando meglio degli avversari sia dal campo che dalla lunetta dove hanno chiuso con un
ottimo 6 / 6 ed hanno vinto anche la lotta ai rimbalzi 41 – 30, nonostante la fisicità dei lunghi
avversari. Coach Tonfoni inizia la gara con un quintetto base molto fisico con Tiberti, che poi
giocherà tutti i 40 minuti, in posizione di guardia, per cercare di imporre la maggiore fisicità agli
esterni rossoblù, che però non patiscono questa situazione e partono sparati, tanto da portarsi già
in vantaggio 11 – 4 dopo i primi 5 minuti e poi concludere la prima frazione di gioco con il
vantaggio in doppia cifra, 25 – 11. Nel secondo quarto la gara va via a strappi, con Montecatini che
vede il subentrato Tommei mettere 5 punti in fila e coach Russo che chiama il suo primo timeout.
Il punteggio parziale del quarto si abbassa rispetto al primo e i rossoblù di casa controllano,
chiudendo all’intervallo sul 38 – 26, pronti a misurarsi con il probabile tentativo di rimonta della
formazione ospite. Dopo il rientro dagli spogliatoi le due formazioni si scambiano nuovamente dei
mini parziali con quella di Tonfoni che riesce a limare di un punto lo svantaggio ma all’ultimo mini
intervallo è sempre sotto in doppia cifra. Nell’ultimo quarto il Basket Cecina comincia meglio, poi
Montecatini trova dei tiri pesanti con Mercante e Meini e si riavvicina sino al – 6 con Salvadori che
la ricaccia poi sul – 9 grazie ad una tripla. Gli ultimi minuti vedono canestri da entrambe le parti e
punteggio finale che rimane sul + 9 per la squadra di Russo che chiude così con un successo una
settimana ricca di rimpianti per le due gare perse al supplementare. Gay si prende ancora una
volta la palma del migliore realizzatore, ben supportato da Turini, costretto a giocare con un paio
di occhiali per i postumi del colpo subito ad Alba, e Guaiana, oltre al sempre concreto Banti, uno
dei quattro in doppia cifra alla fine per Cecina. Per Montecatini Iannilli fa valere il suo fisico
sottocanestro ed è abile a creare dei buoni tiri da 3 punti per i compagni quando viene
raddoppiato. Noto di merito anche alla difesa che tiene i termali a quota 62. Nel prossimo turno
seconda trasferta siciliana del campionato per affrontare la Torrenovese, battuta nel derby dal
Green Basket Palermo.

Basket Cecina 71 – Montecatini Basket 62

Parziali: 25-14, 13-15, 18-19, 15-17
Progressivi: 25-14, 38-26, 58-45, 71-62

Basket Cecina: Conti, Gay 29, Tomcic, Gnecchi, Barontini, Guaiana 13, Banti 10, Filahi, Salvadori 5,
Pistillo 2, Turini 12, Trassinelli. All, Russo, Ass. Pio – Elmi
Montecatini Basket: Meini 12, Nicoli, Mercante 6, Zanini 2, Lepori, Cipriani 4, Vita Sadi, Tiberti 16,
Tommei 7, Iannilli 15. All. Tonfoni, Ass. Cardelli

Arbitri: Bianchi e Meli.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail