Dopo la sconfitta in volata contro l’Etrusca San Miniato dopo una battaglia sportiva durata 45
minuti, nel turno infrasettimanale del girone di ritorno il Basket Cecina si prepara ad affrontarne
un’altra, questa volta in trasferta, sul parquet dell’Olimpo Basket Alba, che si trova in zona playoff
grazie ai suoi 20 punti, anche se nelle ultime 5 giornate ha avuto un ruolino di marcia con 3
successi e 2 sconfitte. La formazione di Jacomuzzi si impose sul parquet del PalaPoggetti nella gara
di andata con un ultimo quarto da 31 punti segnati, dopo essere partita dal – 7 del 30esimo
minuto, fornendo una ottima prestazione offensiva in quei 10 minuti. Certamente sarà una sfida
durissima, certificata dal ruolino di marcia casalingo della formazione piemontese che ha visto solo
una sconfitta, proprio nella partita di esordio contro San Miniato per 59 – 66. L’Olimpo Alba è una
formazione che in casa ha una ottima media realizzativa, con 76,3 punti per gara, tirando con il
46% da 2 punti, il 33% da 3 punti ed il 69% ai liberi, Nell’ultimo turno si è imposta in trasferta sul
campo di Oleggio, con il punteggio di 89 – 94 al termine di una gara molto combattuta, nella quale
ha avuto ben 6 uomini in doppia cifra con Traditi che è stato il migliore nella statistica dei punti
segnati con 20 all’attivo. Guardando lo score generale del campionato, la formazione di Jacomuzzi
può contare su 4 uomini in doppia cifra media nei punti segnati, con Terenzi, top scorer a 15,8 per
gara, Rossi, Antonietti e Tarditi. Terenzi capeggia anche la classifica per quanto riguarda i rimbalzi
con 6,9 catturati per gara. In casa rossoblù non c’è stato tempo per ripensare alla sconfitta di
domenica perché questa settimana, con l’infrasettimanale di giovedì sera, ore 20.30 e con la sfida
casalinga del prossimo turno contro Montecatini, è difficile ed importante in vista del proseguo di
campionato. Domenica si è rivisto nel roster Gnecchi e si spera che si utilizzabile, almeno per
qualche minuto, in modo da ampliare le rotazioni a disposizione di coach Russo. Il gruppo rossoblù
ha lavorato con grande voglia e spirito e si appresta a dare il meglio in questa trasferta, sfatando
quello che è stato finora il “tabù piemontese”. A dirigere la gara, in programma al Pala 958
Sandero di Alba saranno i signori Colombo di Cantù e Berlangieri di Trezzano sul Naviglio.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail