Anche la seconda trasferta in terra piemontese, dopo quella di Alessandria, è avara di punti per la
formazione del Basket Cecina. Rossoblù che escono sconfitti per 87 – 84 al termine di una partita
che ha visto molti break da entrambe le parti con i ragazzi di Russo che sono partiti meglio all’inizio
ma sono poi stati raggiunti e superati da una Gessi Valsesia che si è affidata soprattutto al tiro
dalla lunga distanza, con 33 conclusioni tentate da oltre l’arco contro le 28 da 2 punti. Al contrario
per il Basket Cecina la maggior parte dei tentativi di tiro sono arrivati da 2 punti, 34, contro le 24
da oltre l’arco. Salvadori e compagni hanno avuto anche migliori percentuali di tiro rispetto agli
avversari in entrambe le statistiche, ed hanno conquistato un maggior numero di rimbalzi, grazie
anche ai 9 catturati da Gay, ma il maggior numero di palle perse, oltre alle scelte di tiro, hanno
portato al successo dei piemontesi di coach Bolignano, che hanno pareggiato anche il miglior
bottino stagionale di punti, ottenuto contro Oleggio. In casa Gessi Valsesia 40 minuti di parquet
per l’esperto Cazzolato, al suo high stagionale sia di punti, 28, che di valutazione, 30 e doppia cifra
anche per altri tre giocatori del quintetto base. In casa rossoblù high stagionale per Banti, con 21
ed il 77% da 2 punti, con Guaiana che conferma il suo buon momento con 23 punti ed anche Gay e
Pistillo, al rientro, in doppia cifra. Buona partita, come già all’andata, anche per Trassinelli che ha
messo 5 punti negli 11 minuti sul parquet. La gara inizia con i rossoblù che scappano
immediatamente sul 2 – 8 costringendo Valsesia al primo time-out, poi prosegue in vantaggio sino
al 8 – 14 per poi subire, un parziale dei piemontesi di 14 – 0 che ribalta il risultato sul 22 – 14,
prima che Gay segni due liberi che fermano, almeno parzialmente l’emorragia con il primo quarto
che si chiude poi sul 25 – 16. Il secondo quarto vede un inizio equilibrato, poi i rossoblù si
riportano a – 4 sul 34 – 30 del sesto minuto, per poi tornare a subire un 8 – 0 che li porta sul 42 –
30 per Valsesia, che chiude sul 48 – 38 in suo favore. Dopo l’intervallo il terzo quarto si apre con
una piccola rimonta cecinese, stoppata da Valsesia, poi una più incisiva sino al – 1 del quarto
minuto, a cui però non fa seguito l’aggancio e sono invece i piemontesi a rimettere decisamente la
testa avanti confezionando da quel momento un parziale di 18 – 3 che dà il + 15 interno prima
dell’ultimo mini intervallo. La reazione dei rossoblù non arriva nei primi minuti dell’ultimo periodo
e sono invece i locali a premere ancora sull’acceleratore con il + 25 del terzo minuto, sul punteggio
di 83 – 58. In quel momento viene fuori l’orgoglio dei rossoblù che iniziano a difendere forte ed a
trovare soluzioni efficaci al tiro, confezionando un parziale positivo di 4 – 26 negli ultimi 7 minuti di
gioco che serve solo per mantenere il vantaggio nella differenza punti e fa aumentare il rammarico
per i precedenti 33 minuti.

Gessi Valsesia – Basket Cecina 87 – 84

Parziali: 25-16, 23-22, 21-16, 18-30

Progressivi: 25-16, 48-38, 69-54, 87-84

Basket Cecina: Conti, Gay 38, Tomcic, Barontini, Turini 3, Guaiana 23, Banti 21, Filahi, Salvadori 8,
Pistillo 10, Trassinelli 5. All, Russo, Ass. Pio – Elmi

Gessi Valsesia Borgosesia: Faragalli, Ingrosso 20, Petracca 15, Cinalli, Dosic, Bedini 8, Verceli, Di
Meco 10, Cazzolato 28, Ambrosetti 6, Rossi. All. Bolignano, Ass. Gagliardini
Arbitri: Farneti e Castellano.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail