Momento sfortunatissimo per il Basket Cecina che subisce uno stop anche sul parquet della Lazzeri
per 66 – 55. Svantaggio che è maturato nel corso dell’ultima frazione dopo che i rossoblù avevano
comandato per i primi tre quarti di gioco trovandosi poi a dover fare a meno di tre pedine del
roster e finendo per pagare la stanchezza accumulata, con 3 giocatori sul parquet per oltre 30
minuti e capitan Salvadori, autore di una prova eccellente, che ha giocato l’intera gara per
mancanza di cambi. Già nella fase di riscaldamento infortunio per Vavoli, che è quindi andato in
panchina ma senza poter essere utilizzato. Durante la gara si sono avuti anche gli infortuni di Banti,
nel secondo quarto, e di Sabatino, ad inizio ultima frazione, che hanno costretto tutti gli altri ad un
super lavoro, viste anche le perduranti assenze di Gnecchi, Gay e Filahi. Il parziale dell’ultima
frazione, quando l’USE ha effettuato il sorpasso, è stato di 23 – 7, propiziato anche dalla gran
messe di tiri liberi a disposizione, 23 in totale, contro i soli 6 dei rossoblù, che hanno difeso forte e
usato anche per lunghi tratti la difesa a zona, zona che è stata schierata anche dal coach empolese,
Marchini. In vista della prossima partita casalinga, contro la capolista Paffoni Omegna, in questo
turno vincitrice a Firenze contro il Pino, si dovranno valutare le condizioni degli infortunati per
cercare di schierare la formazione più competitiva possibile.

USE Empoli 66 – Basket Cecina 55

Parziali: 11-15, 15-14, 17-19, 23-7
Progressivi: 11-15; 26 – 29, 43-48, 66-55

Basket Cecina: Pellegrini, Tomcic 7, Barontini, Vavoli, Guaiana 16, Banti 6, Sabatino 6, Salvadori 20,
Pistillo, Trassinelli, Marrucci. All. Russo, Ass. Pio – Elmi
USE Empoli: Falaschi, Giannini 3, Gaye 15, Sesoldi 2, Vanin 2, Giarelli 9, Caceres 9, Raffaelli 17,
Landi, Calugi, Antonini, Perin 3. All. Marchini
Arbitri: Rodia di Avellino e Manco di San Giorgio a Cremano.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail