Il calendario del campionato di serie B riserva al Basket Cecina una nona di andata molto difficile con la gara in programma sul parquet della capolista, Pino Firenze, unica formazione imbattuta del girone ed una delle due, insieme a San Vendemiano, dei 4 gironi. I fiorentini, allenati da Andrea Niccolai, si trovano in testa alla classifica insieme alla Paffoni Omegna avendo già effettuato il turno di riposo previsto e domenica scorsa si sono imposti con autorità al PalaTenda di Piombino contro il Basket Golfo, superando anche alcuni momenti di difficoltà nell’ultimo quarto dovuti all’uscita per falli di alcune dei suoi giocatori migliori, trovando in capitan Berti, ex rossoblù, il giocatore determinante. Proprio Berti, insieme al pivot Cuccarolo, è uno dei due giocatori, che insieme al tecnico Niccolai, hanno fatto parte lo scorso anno della Fiorentina Basket, confluita poi nel Pino Firenze, vincitore a mani basse della scorsa stagione in C Gold. La formazione fiorentina, che gioca al PalaCoverciano, ha inserito in un roster in larga parte confermato con il bomber Poltroberi, giocatore di grande esperienza e tiratore micidiale, e con i prodotti del proprio vivaio, Passoni, Marotta e Filippi, giocatori giovani ma che hanno dimostrato di essere pronti per la serie B come Milojevic, Bargnesi e Tintori ed ha sinora dato sfoggio sia di grande tecnica che di combattività. Contro una formazione di questo genere per i ragazzi di Russo sarà necessaria una partita con grande attenzione a tutti i dettagli, visto che dovranno inoltre affrontarla senza poter contare sull’importante contributo di Francesco Gnecchi al quale, dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori dalla partita contro Oleggio dopo 9 minuti, è stata diagnosticata la frattura dello scafoide destro. Una gara che Salvadori e compagni hanno le possibilità di aggiudicarsi e che comunque il Basket Cecina non dà per persa in partenza dopo un inizio di stagione certamente positivo seppur con qualche acciacco di troppo anche prima dell’infortunio di Gnecchi. La gara è in programma sabato alle 18.30 e sarà arbitrata dai signori Di Luzio di Cernusco sul Naviglio e Nonna di Milano.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail