Derby toscano in programma per il Basket Cecina nell’11esima di campionato, sul parquet della
Palestra Lazzeri di Empoli. Quello con l’USE è anche un derby storico, con una rivalità sportiva che
dura ormai da anni e che ha visto tante battaglie tra le due formazioni. La Lazzeri si è confermata
negli anni anche un vero e proprio fortino per la squadra di casa con le sue ridotte dimensioni e il
grande calore del pubblico che sostiene la squadra. La classifica attuale vede le due squadre
appaiate a quota 10 punti, ma con l’USE che ha giocato una partita in meno avendo già osservato il
turno di riposo. Nell’ultima di campionato la formazione del neo coach Marchini ha subito una
sconfitta su un altro parquet molto caldo, quello del PalaTenda di Piombino, dimostrando però
una grande intensità di gioco e cedendo solo nelle battute finali anche per alcune disattenzioni.
L’ultima gara casalinga era stata invece una larga vittoria contro il Basketball Club Lucca per 88 –
46, che aveva interrotto la striscia negativa casalinga con Pino Firenze e Green Basket Palermo.
L’USE Empoli ha cambiato guida tecnica dopo diversi anni, richiamando Alessio Marchini che aveva
giù guidato in passato i biancorossi, ed ha puntato su una conferma quasi totale del roster con soli
tre inserimenti mirati come quello dell’ex rossoblù Sam Gaye, del lungo argentino Caceres,
giocatore di lunghissima esperienza, e del giovane Vanin, chiamato a far coppia nella gestione
della squadra con l’altrettanto giovane Raffaelli che è rimasto nella formazione che l’ha lanciato,
nonostante le “sirene” di squadre di serie superiore. Per quanto riguarda le statistiche dei vari
giocatori, fino a questo momento si conferma la grande importanza, nello scacchiere di Marchini
di Giarelli, secondo nei punti realizzati, 13,2 a partita dopo i 14,2 di Raffaelli e prima degli 11,3 di
Giannini, e primo nella cattura di rimbalzi, 7,8 a partita davanti ai 4,3 di Caceres. Raffaelli si
conferma al primo posto anche per quanto riguarda gli assist. Per i rossoblù, ancora alle prese con
le assenze derivate dagli infortuni, si tratta di un impegno difficile, da affrontare con la massima
concentrazione, evitando di far scappare dall’inizio la formazione di casa. La difesa avrà una
grande importanza e anche su questo ha lavorato molto in settimana lo staff tecnico cecinese. La
gara si gioca alle 21.00 di sabato 30 novembre e sarà arbitrata dai signori Rodia di Avellino e
Manco di Sn Giorgio a Cremano.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail