Nella decima di campionato per la Sintecnica Basket Cecina arriva la seconda sconfitta stagionale, entrambe sul parquet di casa, al termine del match contro Quarrata che lascia così i rossoblù al secondo posto in classifica per il contemporaneo successo di Castelfiorentino. Una gara che ha visto gli ospiti in vantaggio per lunghi tratti dopo l’avvio di marca rossoblù e che la Sintecnica ha avuto l’occasione di fare sua con una tripla sul ferro a 4 secondi dalla fine con il tabellone che indicava il – 1 e poi di mandare ai supplementari con una seconda tripla che è andata a segno ma scagliata 1 decimo prima della sirena finale dopo che Quarrata aveva incrementato il suo vantaggio dalla lunetta con grande freddezza di nervi. Grinta e determinazione difensiva e grande presenza al rimbalzo d’attacco sono state le armi decisive a favore della squadra pistoiese, i cui meriti sono stati riconosciuti anche da coach Da Prato nell’intervista postpartita. Dal primo vantaggio di 12 – 7 il Basket Cecina ha subito un parziale che l’ha portata sotto 20 – 24 alla prima sirena e successivamente 36 – 41 alla sirena dell’intervallo. Il terzo quarto è iniziato nel segno dei rossoblù, capaci di impattare a quota 46, ma un successivo parziale di 10 – 0 a favore dei pistoiesi ha di nuovo messo la partita in salite per Pistillo e compagni che hanno dato tutto nell’ultimo quarto mettendo a segno un parziale di 14 – 8 che non è stato però sufficiente a fermare una formazione che arrivava al PalaPoggetti con il migliore attacco del campionato.   

Il prossimo match si giocherà in casa del Costone Siena domenica 4 dicembre alle 18.00.

Sintecnica Basket Cecina    67

Basket Club La Spezia         70

Parziali: 20-24, 16-17, 17-21, 14-8

Progressivi: 20-24, 36-41, 53-62, 67-70

I tabellini: Sintecnica Basket Cecina – Ticà, Pellegrini 11, Benucci, Mezzacapo, Guerrieri 4, Fattori 8, Bruni 10, Boldrini, Bracci, Pistillo 6, Turini 19, Pistolesi 9. All. Da Prato. Ass. Corbinelli, Biancani.

Quarrata Basket Zucconi, Balducci 7, Ianuale 10, Cantrè 6, Falaschi 12, Rossi 12, Agnoloni, Regoli Fe. 12, Frati, Riccio 7, Frangioni, Regoli Fra. 7. All. Tonfoni.

 

Arbitri: Orlandini di Livorno e Marabotto di Pisa.